Mario Bellini a Palermo per Cassina

Oltre 2000 partecipanti, fra architetti, curiosi e appassionati del settore, all’incontro con Mario Bellini, Architetto e Designer di fama internazionale, lo scorso 9 marzo a Palermo. Un evento straordinario, iniziato con una lectio magistralis condotta dal progettista al Teatro Politeama “Giuseppe Garibaldi” e proseguito presso il negozio di arredamento Scillufo, con l’inaugurazione della mostra dedicata alle realizzazioni di Bellini per Cassina.


Architetto e Designer di fama internazionale, Bellini ha tracciato negli anni un autorevole percorso di carriera, ricco di successi e supportato da importanti premi e riconoscimenti, lasciando certamente un segno evidente nel settore di riferimento. Per ben otto volte, infatti, è stato premiato con il prestigioso Compasso d’Oro ADI; ha ricevuto riconoscimenti internazionali tra cui, nel 2004, la Medaglia d’oro per la diffusione del design e dell’architettura nel mondo, conferita dal Presidente della Repubblica Italiana; è stato direttore della celebre rivista Domus, dal 1985 al 1991; nel 1987, il Museum of Modern Art di New York gli ha dedicato una retrospettiva personale  e ancora oggi ospita 25 delle sue opere nella collezione permanente e dal 1979, è membro del Consiglio Scientifico della sezione design per la Triennale di Milano.

Tra le sue realizzazioni nell’ambito dell’architettura in Italia, ricordiamo: il quartiere Portello di Fiera Milano, il Tokyo Design Center in Giappone, il complesso Verona Forum, il Museo della Storia della città di Bologna, e il nuovo Milano Convention Center, il più grande centro congressi d’Europa.

L’evento, nelle sue due diverse fasi, è stato organizzato da Cassina con la collaborazione di Trj e grazie al prezioso supporto di Scillufo Arredamenti, con il patrocinio dell’Ordine degli Architetti e dell’Università di Palermo. A moderare il primo incontro sul palcoscenico del Teatro Politeama, è stato il professore Vanni Pasca, presidente del corso di Design all’Università di Palermo e storico del design. A seguire, la mostra “Cassina, una passione chiamata progetto”, allestita presso gli spazi di Scillufo e durata una settima, che ha incluso immagini, video, oggetti e complementi d’arredo disegnati dal grande architetto italiano per Cassina e divenuti icone del design contemporaneo.

Per la prima volta, un negozio di arredamenti si è trasformato in una piccola Galleria d’arte aperta al pubblico, ospitando alcune opere solitamente in mostra alla Triennale di Milano. Una grande novità in tema di design, per la nostra città, che ha accolto con interesse l’iniziativa. Un buon risultato anche a detta del presidente dell’Ordine degli Architetti Francesco Miceli, secondo cui:

“Mario Bellini, protagonista di primo piano nel campo dell’architettura e del design, con la sua presenza nella nostra città ha contribuito a far entrare Palermo nella contemporaneità, obiettivo che come Ordine ci siamo prefissi”.

Un successo oltre ogni aspettativa anche per noi, che ci rende sempre più orgogliosi nel nostro percorso di quotidiana diffusione di cultura e bellezza.

Grazie di cuore.

21 marzo 2017 Non categorizzato
Cerca TRJ
Condividi su:
Profili: